PORTE, PORTONI E VETRATE TAGLIAFUOCO REI

PORTE TAGLIAFUOCO ANTINCENDIO

Per la lotta antincendio sono state introdotte le porte tagliafuoco, ossia porte, portoni e vetrate con speciali caratteristiche che devono soddisfare le norme previste sulla sicurezza contro gli incendi e garantire un reale impedimento contro le fiamme.

Un decreto nato nel 1993 stabiliva come dovevano essere omologate le porte antincendio che bisognava riportassero un marchio di conformità. Un altro decreto del 1999 fatto dal Ministero dell’Interno chiarisce la classificazione delle porte in base alla loro resistenza al fuoco.

In base alle nuove norme aziende, uffici pubblici, industrie devono essere provvisti di porte tagliafuoco. Talune dovranno passare i controlli dei Vigili del Fuoco che rilasceranno al committente principale le certificazioni di idoneità.

Una porta antincendio è realizzata secondo specifiche caratteristiche che la rendono idonea a garantire la sicurezza contro gli incendi al personale interno all’edificio stesso. Viene costruita con materiali conformi alle normative e, obbligatoriamente, riporta una dicitura che ne attesta la resistenza e la sicurezza.

Vengono dette anche porte REI, in quanto è questa la sigla che vi si legge, dove “REI” è l’acronimo di tre parole francesi che denotano le caratteristiche delle porte tagliafuoco:

  • Resistenza (Resistent): indica che la porta è costruita con materiali resistenti alle fiamme. Impedisce quindi il propagarsi del fuoco oltre l’ambiente interessato dall’incendio.
  • Tenuta dei gas (Enchentolonage): la porta non permette ai gas di combustione di penetrare negli altri ambienti, restando così confinati nel luogo dell’incendio.
  • Isolamento termico (Isolement): la porta isola gli ambienti che, nonostante l’incendio, si manterranno su temperature normali e accettabili.

Fondamentale caratteristica di questo tipo di porte è che si possono chiudere automaticamente in qualsiasi punto, permettendo al personale di azionarle senza esporsi al pericolo.

I commenti sono disattivati